il riposo aiuta la memoria

Il riposo aiuta la memoria

Spegnete la mente per 10/15 minuti e la vostra memoria ve ne sarà grata: è scientificamente dimostrato che il riposo aiuta la memoria a consolidarsi nel tempo.

In realtà non si tratta di una scoperta recente, ma già a inizi '900 gli psicologi tedeschi Georg Elias Muller e Alfons Pilzecker scoprirono che nel momento in cui acquisiamo nuove informazioni la nostra memoria rimane per un po’ di tempo altamente suscettibile a qualsiasi tipo di interferenza.

 In seguito, questa scoperta è stata poi approfondita dai due ricercatori, Sergio Della Sala e Nelson Cowan, negli anni 2000. Attraverso degli esperimenti su pazienti affetti da danni neurologici, è stato dimostrato che bastano anche pochi minuti per consolidare le informazioni acquisite dalla memoria e allenarla. Dunque nel dettaglio, il riposo aiuta la memoria, la aiuta a procurargli dei rinforzi, rendendola meno fragile.

In conclusione, affrancare, anche per un attimo, la nostra mente dalle continue sollecitazioni esterne, aiuterebbe a stabilizzare i dati acquisisti dalla nostra memoria: in questo consiste il riposino salva-memoria!

 Ma, attenzione, abbiamo detto che il riposo aiuta la memoria, ma non il sonno. Riposare, infatti, non significa dormire, ma liberare e rilassare la mente da qualsiasi tipo di distrazione, magari accomodandosi su uno dei nostri materassi Top Line 5 Stelle Aloe. 


AD Relax s.r.l.
via Guido Dorso 28 - Bari 70125
Tel. 080 403 7675 - Fax 02 30134628
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.iva:07261650720